venerdì 29 giugno 2012

Bravo, Burro di John Fante

More about Bravo, Burro!Un John Fante inedito, che non ti aspetti. Un pò Andersen un pò Coelho (anche se nessuno dei due si avvicina lontanamente alla sua grandezza), stupisce tutti con una favola per bambini.
Si, Bravo, Burro è una favola per bambini, ne più ne meno, certo pur sempre scritta da un adulto che forse fanciullo non è mai stato quindi senza quella malinconia da ricordi d'infanzia e profumo di torta della nonna.
Onestamente se non l'avessi letto sulla copertina del libro non avrei mai immaginato che fosse stato scritto dalla stessa mano che ha scritto La Confraternita dell'uva o A Ovest di Roma.
I temi cari all'autore se vogliamo ci sono sempre. Il solito difficile rapporto padre figlio, la povertà, l'alienazione dietro l'alcolismo, il riscatto di un uomo buono nei confronti di se stesso e della vita ingiusta, ma tutti ben nascosti e fruibili ad un pubblico meno avvezzo alla durezza cinica di Fante.
Perfetto nello stile, forse anche più del solito, riesce in maniera incredibile a trasportarti quasi fisicamente nelle terre desolate del Messico. Ti sembra quasi di avvertire il caldo seduto sul tuo divano, aver noia per il vento che alza mulinelli di sabbia e aspettare da un momento all'altro di vedere all'orizzonte un buffo bambino dagli occhi felici cavalcare valorosamente un altrettanto buffo burro con l'orecchio penzoloni.
Essendo una favola nasconde un insegnamento, una morale, ma non una di quelle classiche mordi e fuggi se vogliamo anche abbastanza banali. E' proprio qui che si riconosce la classe dello scrittore. Non è una morale che un bambino capisce subito. Se è sveglio se la porterà dietro per un pò, ripensandoci magari ogni tanto, riflettendo su quello che in realtà significa, analizzando piano piano tutte le sfumature, chiedendosi ogni tanto se è veramente corretta o se è solo una cazzata scritta in un libro.
Sta di fatto che, sarà per la mia profonda passione e ammirazione per John, o per la mia predilezione per le storie che si prestano a parecchie interpretazioni, io la leggerei la sera ai miei figli, e probabilmente comincerò a farlo con i miei nipoti!

4 commenti:

nella ha detto...

Le favole sono quelle che ci regalano spesso grandi insegnamenti di vita reale!

Valentina Orsini ha detto...

Mi hai davvero incuriosita. Io sono mamma di due bambini, chissà, magari mi farebbe bene leggere questo libro...lo farò sicuramente!!! =)

claps ha detto...

Valentina leggilo assolutamente! Accrescerà te e anche i tuoi figli! Spero solo che tu non sia troppo "critica" ;)

Valentina Orsini ha detto...

Beh, in effetti lo sono "abbastanza". ^_^ D'ora in poi seguirò con attenzione il tuo blog...mi piace!!! Anzi, sei già tra i miei blog "amici" ;-) A presto...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...