sabato 1 ottobre 2011

The Ex-pendables

Se trent'anni fa si fosse presentato di fronte a me un alieno che, sceso dalla sua navicella spaziale, mi avesse detto:
 < ascoltami bimbo, un giorno vedrai in una chiesa Bruce Willis che parla con Rambo e Conan il Barbaro di un lavoretto da svolgere in una sperduta isola del pacifico! Conan rifiuterà perchè vuole diventare Presidente degli Stati Uniti e Rambo come al solito farà lo spaccone! > sarei tornato di corsa a casa a raccontare che gli alieni esistono ma sparano una marea di cazzate!
Se lo stesso alieno si fosse ripresentato dopo dieci anni rivelandomi
che Ivan Drago e Rocky ancora non avevano risolto tutti i loro problemi e che continuavano a "stuzzicarsi" ma in fondo in fondo erano diventati buoni amici, ci avrei pensato un pò su, ma avrei comunque continuato a sostenere la mia tesi sulla credibilità degli extraterrestri!
Se poi, lo stesso alieno, questa volta in compagnia di un nanetto con la tutina spaziale a vita bassa e l'ipod nelle orecchie, qualche anno più tardi mi avesse rapito e mi avesse costretto a guardare una sequenza in cui Danny the Dog discorre amabilmente di tatuaggi con Solange che fa la controfigura di Mickey Rourke, allora sarei stato costretto a scrivere a Raz Degan e Enrico Ruggeri per partecipare a Mistero!
Poi però, è arrivato lui, un pazzo nostalgico ex attore pieno di botulino fino al cervello, al secolo Sylvester Stallone che ha fatto vacillare le mie certezze sull'esistenza della vita nell'universo!
Chiaramente, il buon vecchio Sly, per dare maggior peso ai fatti e per non essere da meno dell'alieno, ha messo in mezzo anche un paio di ex wrestler e un Jason Staham (che ci sta come il cacio sui maccheroni) e ha creato l'impensabile: The Expendables!
Morale della storia: Stallone è un alieno!

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...