lunedì 6 giugno 2011

Branchie, il primo libro di Ammaniti

More about BranchieBranchie è il romanzo d'esordio di Niccolò Ammaniti. Quando l'ho terminato una sincera emozione  mi ha pervaso. Lo definirei una speranza per tutti quelli che hanno nel cassetto un sogno a forma di dattiloscritto!
Scritto quando era ancora uno studente universitario di biologia, l'autore dimostra tutta la sua inesperienza nel saper contenere la foga artistica e la iperfervida immaginazione ma fa già intravedere il genio. E' un pò come una pepita in uno sterco di vacca: troppa, ma davvero troppa  confusione nella quale tuttavia ogni tanto sembra di sentire dei violini suonare. Continuando con le metafore, e rubando il lessico ad un sommelier, questo romanzo si potrebbe definire come un buon vino, chiaramente giovane, ma di pronta beva, poco armonico ma persistente al gusto, con sentori di Benni e un retrogusto di Baricco. Una cosa è certa, avendo letto tutti i libri di Ammaniti, non posso che ammirare chi ha creduto in lui dopo aver letto Branchie. La roccambolesca storia di Marco Donati, appassionato di pesci, malato terminale, con una forte propensione all'alcolismo, a cavallo tra una Roma sonnacchiosa e un' India imprevedibile, mette a dura prova la pazienza di qualsiasi lettore. Ma alla fine del libro, all'ultima pagina, capisci che in effetti un senso ce l'ha e perdoni le divaganti allucinazioni narrative di cui il romanzo è pieno. Solo una non sono riuscito a perdonare: una improbabile fuga su un aereo di carta dalla cima di una fortezza in fiamme!
DIAMANTE GREZZO

5 commenti:

enrico ha detto...

che bella recensione.

claps ha detto...

grazie mille! l'ho scritta a caldo subito dopo aver finito il libro

francesco ha detto...

Ma dai... il retrogusto di Baricco è peggio dell'aereo di carta!!!bella recensione comunque

claps ha detto...

...ho esagerato...

Massimo ha detto...

Riposto il commento misteriosamente non salvato...
Ottima recensione piena di spunti e passaggi ironici ed interessanti...
grandi risate sulle metafore enologiche...il motivo lo conosci:)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...