venerdì 3 giugno 2011

Bitch Slap - il sexy trash

Bitch Slap
Il cinema trash per definizione non ha limiti e pudore ed è proprio questa la sua recondita bellezza. Lo guardi sempre con quell'espressione attonita e una domanda nella testa "no, dai, non possono arrivare a tanto?". C'è anche da dire che il confine sottile tra B-movie e trash è abbastanza facile da superare, ma a volte, io credo, sia fortemente voluto. Altre volte, invece, capita che il regista perda completamente la bussola e in preda a manie di grandezza e  in piena trance agonistica sforni delle scene a primo acchito leggendarie, ma che poi si riveleranno delle porcate colossali! Molto probabilmente la pellicola che voglio citarvi, Bitch Slap, ne è un classico esempio. Uscita chiaramente negli States, dopo aver mietuto flop su flop in giro per le sale indiane, kazake, russe e addirittura finlandesi, arriverà per la gioia dei cultori nostrani, anche in Italia, il 22 Luglio (save the date!). Evito di raccontarvi la trama, perchè, guardando il trailer (in inglese) capirete immediatamente che, come per un film porno, ha rilevanza pari a zero.


Inutile dire che i critici lo hanno bocciato su tutta la linea, ma non sarà certo per ascoltare loro che mi perderò tre sexy "bitch" che mostreranno senza ritegno tette e culi in scene da film splatter fantascientifico amatoriale di quart’ordine, effetti speciali caserecci, botte da orbi in vestitini succinti sotto il caldo sole del deserto, concessioni blasfeme e gratuite con protagoniste un paio di suore, improponibili rallenty, e tanti tanti richiami a richiami di film che richiamano i veri b-movies!

1 commento:

maurizio ha detto...

Spero che la 3 non lo metta tra i suoi film in promozione con l'abbonamento. Non vedo l'ora di pagare per questo c-movie (c come c--o).

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...